Bitcoin Cranks to Crucial Resistance a $12.300, Can it Go Higher?

Bitcoin ha appena fatto il tanto atteso passo indietro al suo massimo del 2020 aggiungendo quasi il 5% il giorno, tuttavia, deve continuare ad essere più alto perché il rally sia riconosciuto.

Nell’ultima ora, la Bitcoin Billionaire ha fatto il suo passo indietro per toccare i 12.300 dollari, che equivale al suo massimo di quest’anno fatto a metà agosto. Gli analisti stanno inondando i social media cripto con le loro previsioni mentre BTC raggiunge questo punto cruciale.

Da quella prima mossa sopra i 12.000 dollari più di due mesi fa, BTC ha corretto la zona alta dei 9.000 dollari con il risultato di un ritiro del 20%. Tutte queste perdite sono state ora recuperate, ritornando ai massimi del 2020 con una mossa ampiamente prevista che ha aggiunto 550 dollari nelle ultime 24 ore.

BTC può arrivare a 20.000 dollari quest’anno?

Gli analisti hanno notato che Bitcoin non ha avuto una chiusura settimanale superiore ai 12.000 dollari da gennaio 2018 e sono fiduciosi che il mercato dei tori sia iniziato.

Il collega analista ‚dave the wave‘ ha aggiunto che i prezzi potrebbero facilmente tornare al loro massimo storico.

„BTC potrebbe vedere una pompa a 20K? Certo, è già al 70% del percorso, e come paragonabile alla pompa precedente. Il prezzo ha anche attualmente recuperato l’82% del mercato maniacale del 2017“.

La rottura di questa resistenza cruciale deve avvenire per prima cosa, però, e la Bitcoin l’ha già trovata difficile con un leggero rimbalzo, tornando a 12.250 dollari all’ora.

Se riesce a passare, il prossimo punto di resistenza è il massimo del 2019 di 13.800 dollari. Oltre a questo, c’è ben poco da fare per fermare il ritorno ai 20.000 dollari di ATH in un periodo di tempo molto breve.

La dominanza di Bitcoin aumenta, Altcoins soffre

La grande mossa è arrivata a scapito degli altercoins, visto che il predominio di BTC è aumentato fino a quasi tre mesi. Il resto del mercato si sta muovendo molto più lentamente, anche se 10 miliardi di dollari sono stati aggiunti alla capitalizzazione totale del mercato nelle ultime 24 ore, la maggior parte dei quali sono andati a BTC.

L’Ethereum ha recuperato 380 dollari dal crollo di ieri, ma è ancora in ribasso del 21% rispetto al massimo del 2020, mentre XRP, Binance Coin, Chainlink e Cardano erano ancora in ribasso sui loro prezzi questa volta ieri. Litecoin ha seguito il fratello maggiore con un leggero guadagno nella giornata per ritrovare il livello dei 50 dollari, ma in generale gli altcoin stanno soffrendo.